Fast Font

Notizie in evidenza

In memoria di Antonio Princivalle

Ricordiamo un uomo buono

Per la vasta cerchia di amici del sindacato era “Princi”, una vita quasi interamente spesa nell’impegno sociale.

Ci ha lasciati rapidamente e dolcemente nel sonno mentre ancora coltivava la speranza di bloccare il suo male, una tipologia che nemmeno un centro di avanguardia come Candiolo è ancora riuscito a sconfiggere.

E’ stato un appassionato coltivatore della solidarietà, ma anche dei valori concreti dell'etica, della sobrietà e della parsimonia nello stile di vita. Coltivare il giudizio critico fondato è stato un impegno che ha portato nelle sue diverse e molteplici esperienze: da dirigente sindacale a responsabile di istituto previdenziale, da animatore di una terza età attiva, da sostenitore ad attento revisore di una fondazione culturale, la Vera Nocentini di cui era sindaco.

La cultura che aggiornava continuamente con le letture lo portava a essere vivace attore di confronto e di dialogo anche spregiudicati, ma animati da una rispettosa umanità.

Lo ricordo come cattolico adulto nella sua fede, come un testimone della preziosità della sua famiglia: in sintesi un uomo con la spina dorsale portata in verticale che rifiutava gli atteggiamenti privi di trasparenza e di amore.

Giovanni Avonto, Chiesa del Sacro Cuore, Luserna S. G.

 

2 novembre 2012

 

Italian English French German

Polo del 900

Servizio Civile Nazionale 

0464a62343a7fdda503297234c42fde6

 

Logo-Facebook

CALENDARIO

Ottobre 2019
D L M M G V S
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Area Riservata